Chi era Joseph Pilates

Joseph Pilates era un personaggio straordinario. Cresciuto in Düsseldorf negli anni 1880, soffrì di seri attacchi di asma, rachitismo, e febbre reumatica che lo lasciarono con una struttura ossea striminzita e le membra storte. Al posto di accettare le limitazioni del suo corpo, ha deciso di combatterle, ed ha lavorato senza tregua per creare un sistema di esercizi che potesse correggere i suoi handicaps. È dunque la base dei suoi celebri esercizi "matwork" , che ha chiamato “L’arte della Contrologia.” Durante la prima Guerra Mondiale, ha avuto la fortuna di sviluppare il suo sistema mentre lavorava con pazienti infortunati in un ospedale dell’Isola dell’Uomo. Li ha aiutati a ritrovare la loro mobilità mentre erano stesi sul letto, sospendendo le loro membra infortunate con delle molle da letto, attaccate alla testata del letto. Gli infortunati si potevano dunque, allora, muovere in modo proprio e mantenere i loro muscoli tonificati. Questi primi meccanismi erano i prototipi delle “macchine” che trovate negli studi di Pilates d’oggi.
Così, l’uomo, il Joseph Pilates dalle membra storte si è auto-allenato per poi divenire un pugile, un acrobata da circo, un ginnasta, sciatore ed istruttore di auto-difesa, ma il regalo più importante che ha lasciato al mondo è stato quello di una filosofia-metodo di esercizio fisico rivoluzionario che permette a tutti di raggiungere la migliore forma possibile.
Poco importa il vostro punto di partenza personale, il Pilates vi da’ il potere di creare un progresso a partire da voi stessi.
Il metodo rivoluzionario del Pilates permette a tutti di raggiungere la migliore forma fisica possibile, qualsiasi sia il vostro punto di partenza.
Erreur...

Erreur...

Fichier spiplistes_cron introuvable